• EQUITÀ PER I BAMBINI. UNA CLASSIFICA DELLA DISUGUAGLIANZA NEL BENESSERE DEI BAMBINI NEI PAESI RICCHI

    831-rc13 cover IT 1

    Leggi tutto

  • 07.04.2016 11:09 di Napoli Magazine

     

    Ritorna nelle scuole italiane la campagna itinerante contro l’obesità infantile “Mangia Bene, Cresci Bene”: appuntamento a Napoli (NA) l’8 aprile In Italia 1 bambino su 4 è sovrappeso, 1 su 10 obeso.

    Allarme sul consumo quotidiano di bibite zuccherate e gassate. Le regioni del centro-sud le più colpite: primato alla Campania con 1 bambino su 2 sovrappeso. 1 genitore su 2 non conosce i corretti stili alimentari. Continua la campagna itinerante per la prevenzione dell'obesità infantile "MANGIA BENE, CRESCI BENE".

    Venerdì 8 aprile, nella fascia oraria 09.30-12.00, la Dr.ssa Francesca Sarnacchiaro spiegherà l’importanza di un’alimentazione salutare e l’adozione di corretti stili di vita ai genitori degli alunni dell’I.C. “Novaro-Cavour” di Napoli (NA).

    Il progetto promosso dal MOIGE - movimento genitori è realizzato con il patrocinio scientifico di SIPPS - società italiana di pediatria preventiva e sociale e di AMIOT - Associazione Medica Italiana di Omotossicologia e con il contributo incondizionato di GUNA S.p.A.

     

    Leggi tutto...
  • RECENSIONE

    Ingrosso Marco (direzione scientifica e cura), La salute per tutti. Un’indagine sulle origini della sociologia della salute in Italia, Franco Angeli, Milano, 2015, pp. 308.

    Di recente pubblicazione il volume, curato e diretto da Marco Ingrosso con la collaborazione di Mario Cardano, Sergio Manghi, Mara Tognetti, Giovanna Vicarelli e una ventina di contributori per le ricerche locali, è la prima ed organica ricostruzione storica dei numerosi personaggi, oggetti di studio e scuole accademiche, che hanno portato in Italia alla nascita e crescita della sociologia della salute e della medicina. È un libro che narra il percorso di sviluppo della disciplina anche attraverso le vicende storiche e sociali ruotanti attorno al mondo della sanità ed offre, a quanti si interessano del settore per lavoro o per propria passione, uno strumento di riflessione ed approfondimento della dimensione sociale del benessere e della cura dei singoli e della comunità.

    Suddiviso in due parti, nella prima è documentato il periodo di esordio della disciplina - gli anni ’60 e ’70 - grazie al lavoro di ricerca svolto dai pionieri della materia sollecitati sia dall’influenza dei modelli teorici internazionali - anglosassoni, francesi e tedeschi - che dai fervori progressisti nazionali provenienti dal mondo della sanità con la riforma psichiatrica (legge Basaglia) e l’istituzione del Servizio sanitario pubblico nel 1978.

    È questo il decennio dove gli aspetti organizzativi e di funzionamento del nuovo modello di cura-assistenza, nazionale ed universale, predomina lo scenario degli studi sociologi sulla salute di cui si occupano gran parte delle sedi accademiche allora attive: da quella di Ancona con Pizzorno e Paci, alla scuola bolognese di Achille Ardigò, fino a quella milanese e torinese inaugurata dal gruppo interdisciplinare di Maccacaro, da cui provengono i primi due rilevanti manuali della disciplina: «Il potere della medicina» curato da Abbatecola e Melocchi e «Sociologia della medicina» di Maccacaro e Martinelli.

    Leggi tutto...
  • CARTA DEI DIRITTI
    DELLA MALATTIA DI HUNTINGTON.
    Le famiglie in alleanza con il sistema di cura.

    Premessa
    1. La Malattia di Huntington e le sue implicazioni

    La Malattia di Huntington (MH) è una patologia rara, genetica e neurodegenerativa, con una sintomatologia complessa, disturbi sul piano motorio, emotivo e cognitivo, del comportamento. L’età d’insorgenza è compresa di solito nel pieno della vita adulta, tra i 30 e i 50 anni, con un forte impatto nella vita personale e familiare. La sintomatologia è sempre più grave col progredire della malattia, fino alle fasi avanzate in cui il malato perde la capacità di parola e le funzioni motorie, diventando totalmente dipendente dagli altri. La morte può sopraggiungere anche dopo 16/20 anni di malattia. La MH è ereditaria: ogni figlio di genitore malato ha il 50% di possibilità di ammalarsi. Spesso nella stessa famiglia convivono più malati. Oggi è praticabile un test genetico predittivo, che richiede un’attenta valutazione dei candidati per i molti problemi di natura psicologica ed etica che pone. I farmaci disponibili ad oggi attenuano i sintomi e non sono in grado di prevenire, rallentare o bloccare la malattia. La cura attuale della MH sta nel “prendersi cura” dei malati, delle loro famiglie, dei caregiver che sono spesso gli stessi familiari e nel sostenere e promuovere la ricerca di soluzioni.

    Leggi tutto

  • Health Inequalities: Access to Services by Immigrants in Italy

    Author

    Mara Tognetti

    Affiliation

    University of Milan-Bicocca, Milan, Italy.

    ABSTRACT

    The presence of migrants as a phenomenon of globalization forces the various world health systems to face up to the problem of inequality penalising this population. Although new to immigration, Italy has seen an increase in immigrant health inequalities. Access to health services is a critical issue here.

    1.Introduction

    Although public decision-makers and regional health systems have devoted great attention to the issue of equity, the question of what are as of inequality remain and how they may and should be rectified remains an open one.

    Leggi tutto

attivita icon

Le attività

L’attività dell’OsMeSa si fonda su: attività culturali, attività di ricerca...

strutture icon

Struttura

  • Direttore - Mara Tognetti
  • Comitato Scientifico

dovesiamo icon

Dove Siamo

Facoltà di Sociologia - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale